Tuesday, 30 January 2018

Fendi Men's Fall 2018: the Horse interpreted by visionary artist Hey Reilly

A FF-abulous Equestrian Street Style

Un Equestrian Street Style FF-avoloso



Dear Horse Lovers,
I so much love attending fashion shows and sharing the latest trends with you, and it is so much fun! Some days ago, Milano Moda Uomo took place, an International golden event presenting all the innovations of prêt-à-porter for men. One of the protagonists on the fourth and last day of the event was Fendi, the well-known made-in-Italy luxury brand.

Cari Horse Lovers,
curiosare fra passerelle e sfilate e condividere con voi le ultime tendenze è per me costante motivo di passione e grande divertimento. Proprio nei giorni scorsi si è svolto il Milano Moda Uomo, un appuntamento internazionale imperdibile con le novità del prèt-à-porter maschile. Uno dei protagonisti del quarto e ultimo giorno di sfilate è stato Fendi, lo storico marchio del lusso made in Italy. 




The incredible setup chosen by the fashion house was something that doesn’t pass unnoticed: the runaway had been transformed into a real airport terminal, with a baggage carousel placed at the centre of two platforms! Indeed, a brilliant way to show all the accessories of the new collection, don’t you think?

Silvia Venturini Fendi – Creative Director of the fashion house – states “I find that the airport is emblematic and fascinating as well, with people going and coming from everywhere. Just like our times.” The Fendi Autumn / Winter collection is dedicated to the globetrotter man, ready to explore the world with the suitcase in his hand. 

L’allestimento scelto dalla maison non è di certo passato inosservato: la passerella è stata trasformata in un vero e proprio terminal aeroportuale, con tanto di nastro trasportatore dei bagagli collocato al centro di due pedane! Senza dubbio un geniale escamotage per mostrare tutti gli accessori della nuova collezione, non trovate?

“Trovo emblematico e affascinante l’aeroporto” afferma Silvia Venturini Fendi, Direttore Creativo della casa di moda “con gente che va e che viene senza un punto fisso. Come i nostri tempi”. La collezione Autunno/Inverno Fendi infatti è dedicata all’uomo globetrotter, pronto a esplorare il mondo con la valigia in mano. 




The double F of the brand is transformed into a pattern that characterizes all the garments in the collection, confirming that the obsession for logos never goes out of fashion. What impressed me the most was the use of equestrian prints on garments and accessories, but most of all a horse standing on a block of cheese, a visionary and surreal combination!

La doppia F del marchio si trasforma in un pattern che caratterizza tutti i capi della collezione, confermando che la logomania non passa mai di moda. Ma sapete cosa mi ha colpito di più? La contaminazione dell’equestrian style nelle stampe dei tessuti e degli accessori Fendi, ma soprattutto un cavallo in cima a un blocco di formaggio, un accostamento a dir poco visionario e surreale!






For the occasion, Fendi collaborated with a Scottish artist they discovered on Instagram, @hey_reilly, who dealt with shaking up the visual aspects of the exhibition and of the collection itself. “I love him”, says Silvia Venturini Fendi, “we have the same sense of humour. He chose words that are very important to us”. 
Reilly chose the words FamilyFaithfulFreedomFancyFabulous which have eventually become the final destinations of the Fendi terminal.

Per l’occasione la maison ha scelto di collaborare con un artista scozzese scovato su Instagram, @hey_reilly, che si è occupato di dare una scossa agli aspetti visual dell’allestimento e della collezione stessa. “Lo amo”, dice Silvia Venturini Fendi parlando di lui, “abbiamo lo stesso senso dell’umorismo. Ha scelto parole che per noi sono molto importanti.”
E sono Family, Faithful, Freedom, Fancy, Fabulous le parole scelte da Reilly, che sono diventate le destinazioni del terminal Fendi.


What do you think, my dear Horse Lovers? Which destination would you go for?

Cosa ne pensate, miei cari Horse Lovers? Quale destinazione scegliereste delle tre?

Photo credits: Courtesy of Fendi and artist Reilly

No comments:

Post a comment

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...